Divisione industria grafica e stampa di imballaggi

Nella divisione industria grafica e imballaggio di syndicom sono organizzati gli occupati dei settori stampa, allestimento, rilegatura libri, stadio iniziale della stampa e stampa imballaggi. Quasi 700 aziende, tra cui, fatte salve poche eccezioni, tutte le principali aziende di dimensioni medio-grandi, sono soggette al contratto collettivo di lavoro per l'industria grafica. Purtroppo, dal 1995, le condizioni di lavoro nella stampa imballaggi non sono più garantite da un CCL. Infatti, a suo tempo, l'organizzazione professionale competente ha abbandonato la partnership sociale.

Novità della tua divisione

Il Comitato Centrale di viscom dice no

Ancora una volta, viscom blocca il processo per il decreto di obbligatorietà generale del CCL nell’industria grafica. Una decisione inaccettabile, che mina la credibilità della stessa viscom a un anno dalle trattative per il...Maggiori dettagli


1 2 3 4 5 6 7 avanti

Più ferie e supplementi notturni equi

Le conquiste più importanti del CCL per l'industria grafica sono la settimana lavorativa di 40 ore, le 5-6 settimane di ferie, i supplementi notturni del 70 per cento (60 per cento in denaro, 10 per cento in tempo) presso le tipografie che stampano i quotidiani e del 50 per cento (40 per cento in denaro, 10 per cento in tempo) nelle tipografie per la stampa commerciale, il salario pieno per due anni in caso di malattia e una buona offerta di perfezionamento. Attualmente lottiamo contro i tentativi degli imprenditori di ridurre i supplementi notturni: la notte non deve diventare un «orario di lavoro normale»! 

Contro un'ulteriore riduzione dei posti di lavoro

Negli ultimi anni, nell'industria grafica è stato tagliato più di un quarto dei posti di lavoro: ciò è da ricondursi principalmente alle sovraccapacità in tutta Europa, allo sviluppo tecnologico, e alla smania di profitti dei grandi gruppi dei media. Lottiamo contro questa distruzione di posti di lavoro, sosteniamo le persone interessate e cerchiamo di ottenere con loro i piani sociali.

Contatto

Direzione della divisione: Angelo Zanetti e Roland Kreuzer

 

Presidenza della divisione: Niklaus Dähler (presidente), Pierre Djongandeke (vicepresidente)

 

Il segretariato regionale competente fornirà ulteriori informazioni.

Referenti presso le regioni:

Downloads

RSS